La malvasia dolce affascina i giovani cinesi

Tutto il mondo guarda alla Cina come ad un mercato che può riservare grandi soddisfazioni ai produttori di vino, perché sta diventando uno dei maggiori consumatori mondiali.

Sono diversi i vini piacentini che in questi anni hanno incontrato i favori dei Cinesi: Bonarda, Ortrugo, Gutturnio e Malvasia. Soprattutto quest’ultima sembra incontrare i gusti di consumatori che amano i vini dotati di morbidezza e hanno scoperto la piacevolezza dei vini frizzanti.

La Malvasia dolce e frizzante è diventata un must delle vendite secondo Andrew Yu, manager di Long Vision Global International, che collabora da tempo con la Cantina di Vicobarone. E il suo direttore commerciale, la signora Xian Zhi, identifica nei giovani sotto i quarant’anni che comprano online e frequentano i locali pubblici il primo consumatore di Malvasia.