Il Territorio

Val Tidone

Il nostro Territorio
Nel territorio della provincia di Piacenza si riuniscono realtà climatiche fisiche e culturali differenti: da un lato la nebbiosa Bassa padana, lungo il grande fiume Po, dall’altro la collina con le sue fresche valli punteggiate da castelli e ville, memoria degli antichi feudi del passato.

La fascia appenninica del territorio piacentino mantiene inalterate le caratteristiche dei suoi paesaggi da secoli. La varietà del paesaggio della provincia piacentina si ripercuote sulle sue produzioni agricole, e la viticoltura si è giustamente assestata e concentrata nella fascia collinare. Il paesaggio è un continuo susseguirsi di vigneti, boschi, borghi tipici in cui appare all’improvviso una rocca, un castello a testimonianza della capacità di vigilare sul territorio che contraddistingue la piacentinità più radicata.

La coltivazione più antica nel territorio piacentino è senz’altro quella della vite, presente sulle nostre colline già in epoca romana.
Vini conosciuti e apprezzati fin da allora: “vinum merum placentinum laetificat”, dicevano i latini, il sincero vino piacentino trasmette gioia, che la memoria secolare e l’assiduo e appassionato lavoro non hanno certo sminuito.

Anzi, la forte vocazione del territorio, approfittando delle naturali caratteristiche di ogni singola zona, ha consentito una produzione qualificata e in continua evoluzione.

Scopri la Val Tidone

Segui i consigli di Lorena, guida turistica della società piacentina Atlante, che da anni si occupa di visite guidate e pacchetti turistici in provincia di Piacenza.

Per chi ama i castelli. Il territorio piacentino è una delle aree maggiormente incastellate d’europa: Torri, Castelli, Manieri Sorgono in ogni Dove!

In Val Tidone: Rocca d’Olgisio, Agazzano, Sarmato e Rivalta sono accessibili con visite guidate nella bella stagione; il castello di Castelnovo VT apre per gruppi su prenotazione o in occasioni particolari come il Val Tidone Wine Fest a settembra

Lorena

I Borghi. Nibbiano e Caminata, nell’alta Val Tidone, hanno conservato la caratteristica struttura medievale con viuzze che sembrano un piccolo labirinto e minustole piazzette-cortili; anche se meno noti di Castell’arquato e Bobbio, vale la pena fare una passeggiata e gustarsi questo tuffo nel passato

Lorena

I vigneti. A partire dal mese di maggio fino ad ottobre, vale a dire dalla fogliazione della vite fino a quando questa inizia a rosseggiare, vi consigliamo di non perdervi la strepitosa vista sulle colline vitate nel territorio di Ziano Piacentino; basta salire dal capoluogo verso Vicobarone e da lì fino a Montalbo, dove emerge la cupola ramata di San Cristoforo, per ammirare le ordinate distese dei filari quasi a perdita d’occhio.

Lorena

La Val Tidone è una meravigliosa scoperta che vi affascinera per i suoi paesaggi collinari densamente vitati, i suoi piccoli borghi medievali, gli antichi mulini, i castelli e le pievi. Visitabile individualmente o in gruppo, la Val Tidone offre svariate possibilità di visita: storico-artistica, naturalistica e ovviamente enogastronomica.

Lorena

Le chiese. Veri e propri gioielli nascosti si trovano nelle parrocchiali di San Giovanni Battista a Castel San Giovanni e in Santa Maria Assunta a Borgonovo VT. Affreschi, dipinti, statue e sopratutto i celebri polittici in legno intagliato e dipinto del XV Secolo.

Lorena

La Cantina di Vicobarone

Vini da una terra Antica e Generosa

La Bottaia

Fiore all'occhiello della cantina, in cui invecchiano i nostri vini

Punti Vendita

Per condividere con voi la nostra passione per i vini

Eventi in Cantina

Per conoscere il nostro territorio e le sue eccellenze gastronomiche.