TITANO Gutturnio Classico Superiore

D.O.C.
Gutturnio Classico Superiore – fermo

Titano nasce da un’attenta selezione di uve Barbera e Croatina, raccolte a mano e provenienti dai migliori vigneti situati nella zona di Vicobarone del cuore del Gutturnio Classico.
L’esposizione favorevole, la bassa resa per ettaro ed il terreno argilloso permettono di ottenere un’uva di grande rotondità che, dopo la pigiatura ed un affinamento di circa sei mesi in botti di acciaio, diventa un vino corposo, dalle tipiche note vinose e di piccoli frutti rossi. Titano si accompagna ad antipasti di salume, primi piatti ricchi, carni arrosto e formaggi di media stagionatura.

Da servire alla temperatura di 16°-18°C.

Altri contenuti

Abbinamenti cibo: Accompagnatelo alla cucina tradizionale, primi piatti ricchi, carni arrosto. Lo chef Claudio Cesena dell’Antica Osteria della Pesa vi consiglia l’abbinamento con i gustosi Ravioli ripieni di “picula ad cavàl”.
Storia del vitigno: Il Gutturnio è ottenuto dai vitigni Barbera (55-70%) e Croatina (30-45%). Il nome deriva da un boccale d’argento chiamato Gutturnium, ritrovato sulle sponde del fiume Po a Croce S. Spirito (Castelvetro Piacentino) nel 1878, utilizzato dagli antichi romani per bere il vino. Per saperne di più sulla storia del Gutturnio, clicca qui.
Terra di provenienza: Antica zona collinare dei comuni di Castel S. Giovanni e di Ziano P.no.
Resa massima: 100 ql per ettaro

COMPRA IL VINO