Tempo di vendemmia, tempo di festa!

Un’estate bizzarra, piovosa come poche, ha tenuti in sospeso i nostri viticoltori costringendoli a faticare il doppio tra i filari. La cura del vigneto è stata particolarmente impegnativa a causa delle condizioni meteorologiche instabili che hanno portato molta umidità tra i filari. Questo richiederà una cernita molto attenta delle uve in vigna per salvaguardare la qualità dei vini.
Nei primi giorni di settembre è già cominciata la vendemmia delle uve Pinot nero per le basi degli spumanti, alla quale è seguita, nella seconda settimana, la raccolta delle uve bianche Malvasia e Ortrugo. Solo negli ultimi dieci giorni di settembre si cominceranno a staccare i grappoli delle uve nere, Barbera e Croatina.